Come funziona l'ozono?

Il terzo atomo di ossigeno dell’ozono è estremamente reattivo perché è instabile. Questo atomo si attacca facilmente ad altre molecole di odore. Quando contaminazioni come odori, batteri o virus entrano in contatto con l’ozono, la loro struttura chimica viene modificata in composti meno odorosi. Mentre l’ozono attacca i composti rimanenti, l’odore viene infine distrutto. Questo processo si chiama ossidazione. L’ozono ritorna essenzialmente all’ossigeno dopo essere stato utilizzato. Questo lo rende un ossidante molto ecologico.

In che modo i nostri generatori di ozono generano ozono?

Usiamo il corona discharge process. Passando ossigeno attraverso un campo elettrico ad alta tensione alcune delle molecole di ossigeno si dividono in atomi carichi che a loro volta reagiscono con altre molecole di ossigeno e formano l’ozono. La concentrazione di ossigeno influenza direttamente il tasso di produzione dell’ozono. Riducendo il flusso di gas di alimentazione dell’ossigeno, la concentrazione di ozono può essere ulteriormente aumentata, ma a costo di ridurre la produzione di ozono.

Per quanto tempo dura l'ozono?

Non appena l’ozono si forma e si disperde in una stanza, parte di esso ritorna in ossigeno (O2). Questo passaggio si verifica in diversi processi, tra cui i seguenti:

L’ossidazione reagisce con un materiale organico come odori o fumo. Reazioni con batteri ecc., Che consumano nuovamente ozono per reazioni di ossidazione.

Inoltre l’ozono si rompe termicamente. Temperature più elevate distruggono l’ozono più rapidamente delle temperature più basse. L’ozono che rimane viene definito ozono residuo. L’ozono “residuo” creato tornerà all’ossigeno solitamente entro 30 minuti, in quantità pari alla metà del suo livello. Ciò significa che dopo ogni successivo periodo di 30 minuti alla fine del periodo resterebbe la metà dell’ozono residuo che era presente all’inizio del periodo. Questo è simile a una progressione geometrica di 16; 8; 4; 2; 1. In pratica, la durata varia a causa della temperatura, polvere e altri contaminanti nell’aria.

Pertanto, l’ozono, sebbene molto potente, non dura a lungo. Fa il suo lavoro e poi scompare nuovamente in ossigeno sicuro.

Di quale generatore ho bisogno?

Scegliere il giusto generatore di ozono può essere un compito difficile.

Sia per i nostri generatori residenziali che industriali, il processo di selezione del generatore appropriato include molte variabili. Per unità abitative; variabili come il tipo di odore, il metraggio, l’umidità, la temperatura, ecc. influenzeranno la selezione del generatore. Per unità industriali; variabili come la generazione di gas di alimentazione, obiettivi, budget, metratura, ecc. influenzeranno la selezione del generatore. Lascia che il nostro team di ti aiuti a semplificare questa scelta!

Back to Top